Back
 

Stored Value Card

Carte ricaricabili privative utilizzabili nella rete del merchant

STORED VALUE  CARD

Le Stored Value Card (SVC) non sono altro che carte ricaricabili con alcune caratteristiche specifiche:

  • possono essere fisiche o digitali a seconda delle esigenze del merchant;
  • non sono connesse ad un conto bancario di partenza;
  • sono facili ed immediate da ottenere per l’utilizzatore;
  • consentono di accumulare credito da diverse fonti (es. caricando il credito di buoni pasto);
  • possono essere anonime, a differenza delle debito/credito che sono per forza nominative;
  • non sono soggette a transaction fee da parte del sistema finanziario;
  • consentono la definizione di strumenti ed applicazioni specifici per aziende o tipi di mercato: esempi tipici sono le payroll cards, travel cards, gift cards, discount cards, ecc.

Queste carte possono essere utilizzate nel circuito esclusivo del brand che le ha emesse (in questo caso si parla di circuito privativo). Gli utenti acquistando (o ricevendo) queste carte con valore precaricato possono utilizzarle come metodo di pagamento alternativo e (qualora possibile) ricaricarle con altri fondi.

Chiaramente per il brand emittente è importante studiare oltre che i semplici acquisti generati dalle carte, anche tutti i dati delle transazioni come ad esempio la frequenza di acquisto per singola carta, i punti vendita maggiormente performanti, la tipologia di prodotti più venduta e tanti altri indicatori che permettono alle aziende di avere un quadro completo dell’utilizzo delle carte.

Perché Domec?

Domec in questo campo è in grado di offrire attraverso la propria piattaforma Domec Tools™, la creazione, gestione e manutenzione dell’intero lotto di Stored Value Card, assistendo il cliente dall’integrazione con i POS e le casse del punto vendita, fino alla reportistica settimanale post integrazione.

Di sicuro interesse in questo caso è la nostra esperienza con Italo Treno e Eataly.

Sviluppi ad hoc dedicati alle aziende permettono alle stesse di poter monitorare e gestire le spese dei propri dipendenti presso dei punti vendita selezionati. Si pensi ad esempio ad una compagnia di trasporti che voglia monitorare le spese per carburanti dei propri drivers. Questa potrebbe acquisire delle Stored Value Card di un determinato operatore del settore dei carburanti e distribuirle verso la propria flotta.

Questo è esattamente quello che Domec ha sviluppato per Casareale Carburanti con la card First Card Fuel Card.